Palazzo Farnese

Giardino privato

Uscita dal piano nobile del palazzo ed ingresso al giardino privato

ingresso al giardino privato

Siamo appena usciti dal piano Nobile del Palazzo Farnese e, passato il ponte sopra il fossato, si entra nei cosidetti Orti Farnesiani.

Il nome non è un errore ... si chiamano come quelli del Colle Palatino a Roma ... anch'esso realizzato della Famiglia Farnese.

Questo giardino è sempre visitabile in quanto in fondo sulla sinistra c'è l'uscita.

Giardino privato

Cosa si vede in questo giardino?

Sostanzialmente alcune statue con raffigurazioni femminili e vasi.

Giardino privato

ed in fondo un ninfeo con sulla destra il volto di un satiro / demone.

Se visitiamo il palazzo nei giorni feriali un cartello ci indicherà il cancello che porta verso il parco a monte.

il cancello che porta verso il parco a monte

il cancello verso il parco a monte




Parco a monte

Per arrivare al parco a monte occorre fare circa 400 mt in salita.

Si parte con una rampa a gradoni ...

La salita al Parco a monte

Salita parco a monte

e si prosegue quasi sempre all'ombra degli alberi fino ad arrivare al Parco a monte chiamato anche Giardino Grande od Orto Farnesiano.

La salita al Parco a monte

Mentre la visita al Giardino privato può essere fatta anche da persone con disabilità motorie, la visita alla parte del Giardino Grande sulla collina è veramente difficile per un portatore di handicap.




La prima fontana

La prima fontana

La prima fontana

Siamo arrivati al Giardino Grande.

L'idea iniziale del giardino è da attribuire sicuramente al Vignola, anche se poi il primo direttore dei Lavori fu l'architetto Giacomo Del Duca già assistente di Michelangelo a Roma.

La prima fontana

A Giacomo Del Duca si deve l'impostazione degli spazi del Giardino Grande

La prima fontana

Nel 1589 il cardinale Alessandro Farnese morì e non ci è dato sapere se i lavori proeseguirono o si fermarono con la Sua morte.

Poi nel 1605 anche Giacomo Del Duca morì.

Fontana del Bicchiere o dei Giganti

Fontana del Bicchiere o dei Giganti

E' noto invece che i lavori ripartirono nel 1620 con l'architetto Girolamo Rainaldi.

Il Giardino all'Italiana Il Giardino all'Italiana

Rainaldi non stravolse il progetto di Del Duca modificando solo parzialmente la cordonata e la Fontana dei Bicchiere.

L'unica opera che il Rainaldi aggiunse sono i due piccoli padiglioni all'inizio della cordonata.

Fontana del Bicchiere o dei Giganti

Ora siamo davanti alla prima fontana con dietro la cordonata e catena d'acqua e sullo sfondo la Fontana del Bicchiere (o dei Giganti) e la Palazzina di Caccia (o del Piacere).




La catena d'acqua

La cordonata e la catena d'acqua

La cordonata e la catena d'acqua

Un tema classico dei giardino rinascimentali la cordonata con la catena d'acqua

In questo caso Giacomo Del Duca probabilmente si ispirò a quella che disegnata da Jacopo Barozzi per il Cardinale Gambara a Villa Lante.

La cordonata e la catena d'acqua

Ovviamente non usò il gambero come tema ricorrente ...

La cordonata e la catena d'acqua

ma per questo non è meno bella ...

La cordonata e la catena d'acqua

Saliamo la scalinata laterale per arrivare alla Fontana del Bicchiere o dei Giganti ...




Fontana del Bicchiere o dei Giganti

La Fontana del Bicchiere o dei Giganti

Fontana del Bicchiere o dei Giganti

Questo gruppo è sicuramente il più rappresentativo di tutto il giardino.

Come già scritto l'idea architettonica si deve all'architetto Giacomo Del Duca, ma il suo completamento per come la vediamo oggi è tutto merito dell'architetto Girolamo Rainaldi.

La Fontana del Bicchiere o dei Giganti

Il Bicchiere tra i Giganti

Chi saranno questi Giganti?

A Villa Lante a Bagnaia sono le personificazioni dei due fiumi Arno e Tevere ...

La Fontana del Bicchiere o dei Giganti

... ovvero i simboli delle due anime della Tuscia ... ed in un colpo solo facciamo l'unione della Toscana con l'alto Lazio.

La Fontana del Bicchiere o dei Giganti

Comunque lo schema compositivo del complesso è simile ad altre allegorie presenti nel Lazio quali il Ninfeo di Villa Giulia, le statue dei fiumi in Campidoglio, la Fontana dell'Ovato a Villa d'Este, ed, in ultimo ma non ultimi, i giganti Arno e Tevere a Bagnaia ...

La Fontana del Bicchiere o dei Giganti

La visione di questa fontana, da sola, basta ed avanza per visitare il Palazzo Farnese di Caprarola.




Palazzina di Caccia o Casina del Piacere

La Palazzina di Caccia o Casina del Piacere

Palazzina di Caccia o Casina del Piacere

La Palazzina di Caccia del Cardinale Alessandro Farnese il Giovane.

Progettata da Giacomo Del Duca su due livelli.

Si entra infatti sia dal piano terra arrivando dalla Fontana dei Giganti e sia dal piano rialzato arrivando dal Parco a Monte.

Visto l'utilizzo al piano rialzato troviamo un ampio salone che proseguiva sul piazzala del parco a Monte.

La Palazzina di Caccia o Casina del Piacere

Come spesso accadeva all'epoca il Committente non vide l'opera realizzata in quanto il Cardinale Alessandro Farnese il Giovane morì il 2 marzo 1589 ... oltre 40 prima della fine dei lavori datati 1630!

La Palazzina di Caccia o Casina del Piacere

Questa palazzina è nota anche per essere stata la residenza estiva del Presidente della Repubblica Luigi Einaudi durante il suo settennato.

Peccato che non sia normalmente visitabile.




Il Giardino all'Italiana

Il Giardino all'Italiana

Giardino all'Italiana

Siamo nel Giardino all'Italiana.

Il progetto originario del giardino lo si deve a Jacopo Barozzi (il Vignola) ma poi a realizzarlo fu da Giacomo Del Duca.

Il Giardino all'Italiana

L'aggiunta delle statue della Cariatidi è invece da attribuire a Girolamo Rainaldi che effettivamente terminò nel 1630 il parco.

Il Giardino all'Italiana

Niente di speciale ma, nella sua semplicità, è bello.

Il Giardino all'Italiana

i invitiamo pertanto a non sottovalutarlo ... superandolo di slancio per salire verso l'ultima parte del parco.

Il Giardino all'Italiana

Un ultima rampa e si sale fino al Parco a Monte.




Il Parco a Monte

Il Parco a Monte

Il Parco a Monte

Siamo arrivati alla fine parco sull'acropoli di Caprarola.

Qui troviamo un vasto piazzale con una grande fontana adattissimo per le feste d'estate.

Il Parco a Monte

Questa parte del Parco è molto diversa, nello stile, sia del Vignola e sia di Giacomo Del Duca.

Noi l'attribuiamo interamente a Girolamo Rainaldi.

Il Parco a Monte

La visita al parco è finita e percorrendo a ritroso la strada fatta all'andata si ritorna verso il Palazzo Farnese.

Il Parco a Monte

Quando scendete ovviamente usate le scale non fatte a salire in modo da vedere tutto il parco.

Devi andare in USA per lavoro o turismo? Allora avrai bisogno dell'Eletronic System of Travel Authorization (ESTA) per entrare negli USA.

Con i servizi offerti da www.esta-immigration.us/it la ottieni in solo 48 ore.


Parco dei Mostri

Tu sei il nostro

visitatore dal 30/09/01

oggi su acpb sono state viste

pagine

Copyright illimitato © acpb

Instagram




Torna alla Home page