Villa d'Este a Tivoli

il Parco dei Mostri

Villa d'Este a Tivoli

Villa Lante a Bagnaia

Palazzo Farnese a Caprarola

Civita di Bagnoregio



la villa dei Cardinali Ippolito II d'Este e Gustav von Hohenlohe
Fontana della Rometta

Fontana della Rometta

Siamo a Tivoli, a pochi chilometri da Roma.

Qui si trovano diversi siti di primaria grandezza storica ed idraulica:

- la Villa Adriana

- la Villa Gregoriana

- Villa d'Este.

Mentre Villa Adriana affonda le sue origini nell'Impero Romano e Villa Gregoriana è una (recente) opera idraulica, con annesso parco archeologico, Villa d'Este fu la villa tanto voluta del Cardinale Ippolito II d'Este, uno degli uomini più ricchi e colti del 1500 Italiano.

Ippolito II d'Este (Ferrara 1509 + Roma 1572) era il secondogenito di Alfonso I duca di ferrara e della oggi ben più nota, rispetto al marito, Lucrezia Borgia figlia di Papa Alessandro VI.

Avviato fin dalla nascita alla carriera ecclesiastica a 10 anni era Arcivescovo di Milano ed a (soli) 30 anni Papa Paolo IV lo nominò Cardinale.

La sua aspirazione era ovviamente quella di diventare Papa, ma, molto per volere Divino ed un po' per i veti degli uomini, il suo desisderio non si avverò, nonostante i cinque conclavi a cui partecipò.

E la nomina a "vita" a Governatore di Tivoli, ricevuta nel 1549, in parte compensò la mancata nomina a Papa nel conclave del avvenuto nello stesso anno.

La destinazione di Tivoli piaceva al Cardinale Ippolito II d'Este.

Intanto era vicina a Roma, al Vaticano ed alla possibilità di essere eletto Papa.



Fontana dell'organo

Fontana dell'organo

Poi Tivoli è, ieri come oggi, un importante sito archeologico ed il Cardinale Ippolito II d'Este era un amante dell'archeologia e delle antichità specie romane.

Qui il fato volle far incrociare la vita del Cardinale Ippolito II d'Este con quella dell'architetto Pirro Ligorio ... appena nominato sovrintendente agli scavi di Villa Adriana.

Pirro Ligorio (Napoli 1513 + Ferrara 1583) fu uno dei più grandi architetti del Rinascimento Italiano, anche se poi oggi è stato quasi dimenticato.

Pirro Ligorio non fu solo achitetto, ma anche archeologo ed antiquario.

Per Papa Paolo IV fu sovrintendente agli scavi di Villa Adriana.

Per il Cardinale Ippolito II d'Este realizzò Villa d'Este a Tivoli.

Per il Principe Pier Francesco Orsini realizzò il Parco dei Mostri di Bomarzo.

Dal 1564 al 1568, dopo la morte di Michelangelo, lo sostituì come architetto alla Fabbrica di Roma.

Viale delle cento fontane

Viale delle cento fontane

I numeri di questo giardino sono impressionanti:

- 220 vasche (da grandi a piccolissime)

- 51 fontane o ninfei

- 398 zampilli

- 364 getti d'acqua.

- 875 m di catene d'acqua

- centinaia di statue di tutti i tipi

Tutto alimentato dall'acqua dell'Aniene.

L'aquila simbolo del Cardinale Ippolito II d'Este
Fontana del Nettuno

Fontana del Nettuno



Devi andare in USA per lavoro o turismo? Allora hai bisogno dell'Eletronic System of Travel Authorization per gli USA.

Con i servizi offerti da www.esta-immigration.us/it la ottieni in solo 48 ore.




Mappa del Giardino di Villa d'Este by Google Maps

Se Ti è piaciuta questa pagina seguici su








Villa d'Este

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01